Posturologia e podologia

Posturologia

La posturologia è la disciplina che studia l’equilibrio dell’uomo e tutte le condizioni fisiologiche che lo rendono possibile, e si occupa di come l’uomo gestisca ed elabori qualsiasi atteggiamento posturale in relazione all’ambiente: dalle disfunzioni legate ai disordini dell’equilibrio e dei suoi disturbi, dalla verifica delle asimmetrie toniche muscolari delle persone colpite da disturbi dell’equilibrio e della cura di tali pazienti. L’essere umano si mantiene in piedi in maniera automatica ed inconsapevole, grazie alle informazioni dei recettori provenienti dagli occhi, orecchi, piedi, dalla tensione articolare e muscolare; quando uno o più di questi recettori si alterano questo può comportare un cambiamento dell’equilibrio tonico-muscolare.

Finché l’organismo è in grado di compensare eventuali squilibri posturali non compaiono manifestazioni cliniche, ma oltre un certo limite si possono evidenziare dei sintomi attribuibili a cambiamenti di equilibrio come vertigini, cefalee, dorsalgie, lombalgie, stati ansiosi, stanchezza cronica, digrignamento dentale, secchezza oculare. L’Osteopata, attraverso un trattamento esclusivamente manuale, cura cercando di ridare alle strutture del corpo la capacità di svolgere in modo corretto la loro funzione.

Il trattamento comprende solo tecniche manuali che vanno dalla manipolazione strutturali, alle tecniche funzionali e fasciali fino a quelle cranio-sacrali e viscerali. L’osteopatia quale scienza olistica si preoccupa di riequilibrare il soggetto paziente nella sua interezza e non di curare il sintomo, e ha un campo di applicazione vastissimo: dalle affezioni dolorose della colonna vertebrale alla maggior parte dei casi di cefalea, disturbi circolatori, digestivi, ginecologici.
L’osteopatia fornisce un approccio di grande efficacia in alcuni problemi che riguardano i più piccoli e le tecniche applicate in pediatria non sono dolorose e sono indicate nei disturbi del neonato e del bambino. In particolare l’osteopatia fornisce risposte e soluzioni per chi soffre di agitazione, irritabilità, allergie, asma, catarro, colite, disturbi del sonno, rigurgito, scoliosi, sinusite e alterazioni della postura, è inoltre un valido aiuto per alcune patologie riguardanti l’apparato riproduttivo, l’apparato urinario, l’immunologia, la neurologia e l’apparato respiratorio.

Podologia

La podologia è una branca della scienza medica che studia la fisiologia, le patologie e i relativi trattamenti volti alla cura del piede.
Il podologo cura quindi calli e duroni, l’occhio di pernice, le micosi, le infezioni fungine dell’unghia, l’unghia incarnita, le verruche plantari e tante altre manifestazioni.

Tra le mansioni del podologo c’è anche la creazione di ortesi in silicone, eseguite su misura, per compensare la deformità delle dita come l’alluce valgo, le dita in griffe, le dita a martello e si occupa anche di rieducazione ungueale, una tecnica utilizzata per correggere le unghie patologiche o traumatizzate, come l’unghia incarnita caratterizzata da un’alterazione della crescita della forma della lamina ungueale.

È importante inoltre la valutazione del piede del bambino nei primi anni di vita con una visita podologica atta a prevenire e diagnosticare eventuali patologie e anomalie come il piede piatto, il piede cavo, unghie incarnite, verruche per curarle con strumenti adeguati.

Compito del podologo è anche quello di correggere la postura del paziente, ovvero la posizione del corpo nello spazio.

Pleiadi Mauro

Specializzazione Podologia
Attività: Podologia, Posturologia